Intervista esclusiva ai Cube Guys (aka Roberto Intrallazzi e Luca Provera)...Forum musica dance - 2Look4Dj.com - Forum...

...Forum musica dance - 2Look4Dj.com - Forum...



...Forum musica dance - 2Look4Dj.com - Forum...
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Notizie
 Interviste
 Intervista esclusiva ai Cube Guys (aka Roberto Intrallazzi e Luca Provera)
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:


Autore Discussione  

leodj
Moderatore



3005 Messaggi

Inserito il - 24/01/2007 : 00:00:00  Mostra Profilo Invia a leodj un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
<TABLE border=0 cellPadding=0 cellSpacing=0 align="center"><TR><TD align="left" valign="top" width=10> </TD><TD align="center" valign="middle"><img border=0 src="http://www.2look4dj.com/public/images/news/20070124_102904_1148077178_m.jpg">  </td><TD align="left">Fra dieci anni si vedono proiettati su una spiaggia di Miami a prendere il sole prima di un set notturno. Per loro questa visione non può essere considerata un'utopia, anzi. Avrete già capito che sto parlando dei Cube Guys, pseudonimo utilizzato da i dj Roberto Intrallazzi e Luca Provera, il duo del momento, gli amici di Roger Sanchez. “L'amicizia tra noi e Roger nasce dalla stima reciproca. Ci ha supportato sin dall'inizio. Dalla stampa di “Te Quiero” sulla sua etichetta Stealth al remix per la sua splendida “Lost”. Ma la stima non è solo di Roger; che dire di Carl Cox? E' stato lui a notare quest'estate “Be Free With Your Love”. “Il fatto ci lusinga tutt'ora. E' stato il tipico caso di una produzione snobbata in Italia ed esaltata all'estero dai più grandi operatori del settore. Ricordiamo che è stata al numero 1 per ben 2 settimane nella DMC club chart”. A proposito di paesi esteri: i Cube Guys viaggiano molto. “Siamo stati a Londra per il nostro solito giro di etichette con cui collaboriamo. Siamo del parere che viaggiare stimoli la fantasia”. Ed è proprio dall'estero che fioccheranno le prime novità per il 2007. “Siamo abbastanza impegnati e abbiamo da poco consegnato il nuovo Suzanne Palmer, scritto e arrangiato da David Morales per la Star69. Stiamo ultimando il nuovo Chus & Ceballos. Ti posso dire che uscirà presto sulla spagnola Stereo. Ma non solo. Finiremo a breve la nostra versione di “Need Someone”di Ralph Falcon. Sarà quella la prima bomba del 2007 per la C 90 e stiamo cercando pian piano di pianificare poche uscite. Ma tutte strettamente legate al sound che amiamo”. Non solo produzioni vincenti quindi, ma anche remix geniali come quello che ha portato fortuna agli Outwork. “Cerchiamo di produrre remix adatti ad ogni tipo di club, strizzando l'occhio anche alle playlist delle radio. Ma ti dirò che essendo dee jay viviamo il nostro remix come qualcosa che vorremmo suonare in eterno”. E i due hanno anche le idee chiare sui supporti audio, sulla figura del dj e su le condizioni del mercato musicale.”Pensiamo che la dance non è mai stata così florida, la figura del dj ha sostituito quella della rockstar, ma da noi questo processo non partirà mai. Colpa di burocrazie, interessi e poca professionalità. In Italia esistono tante realtà artistiche innovative e stimate all'estero, basta saperle vedere e renderle importanti. Il futuro sarà legato alla completa indipendenza degli artisti e delle loro label. Ci si collegherà direttamente al portale del dj/artista preferito e si potrà scaricare tutto il materiale che vorremo senza passare dal negozio di supporti musicali. Qualcuno lo sta già facendo”. Insomma, per i due la creatività è nel cd. “Auto benzina/diesel o futuro con l'idrogeno? Noi siamo per l'idrogeno. Pur essendo innamorati del vinile, utilizziamo cd e strumenti digitali semplicemente perchè il mondo va avanti! Anche in questo caso una parte d'Italia vecchia e conservatrice demonizza il cd, ma il novanta per cento dei dj mondiali utilizza il supporto digitale. Un perchè ci sarà, non trovi? Secondo noi, i lettori digitali permettono all'artista una libertà creativa che mette in crisi artisti acclamati che forse tecnicamente non lo sono”. Con loro si può parlare di tutto e continuando la chiacchierata pian piano ci siamo ritrovati a discutere con Roberto sui nuovi media come strumento d'informazione. “Non credo nell'informazione tramite il web in Italia. Sono convinto che nel nostro paese la maggior parte delle utenze si limita solo a guardare la foto della serata. All'estero invece, le comunicazioni di settore funzionano. E' per questo motivo che quando mi propongono interviste per la rete in Italia ci credo poco. Anche per esperienze con giornalisti legati al web che non mi hanno portato nessun risultato, anzi”.<BR> <BR> <BR> <BR></TD><TD align="left" valign="top" width=10> </TD></TR><TR><TD align="left" COLSPAN=4 height=30 width=515> </td></TR></TABLE>

Modificato da - leodj in Data 17/02/2012 21:14:44

  Discussione  
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:


...Forum musica dance - 2Look4Dj.com - Forum... © www.2look4dj.com Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 3,08 secondi. Herniasurgery.it | SuperDeeJay.Net | Snitz Forums 2000